LOUIS VUITTON EXHIBITION SERIES 2

La Mostra Louis Vuitton Exhibition Series 2 è un raffinato invito a scoprire le ispirazioni del Direttore Artistico della Maison, Nicolas Ghesquière, in relazione alla sfilata pret-à-porter collezione donna primavera estate 2015. 

Presentata nella suggestiva cornice di Palazzo Ruspoli, in via del Corso 418, Roma, la Mostra si traduce come una passeggiata attraverso le ispirazioni, le visioni e i temi stilistici di Ghesquière. Un percorso in cui lo spettatore viene a scoprire come lo stilista reinterpreti e rielabori i codici stilistici della casa di moda francese. 

La Mostra è suddivisa in diverse aree e all’interno dell’esposizione, riflesso sui numerosi pannelli luminosi, il logo LV, dimostrazione di come un marchio centenario possa dimostrarsi ancora moderno e all’avanguardia. Nicolas Ghesquière, approdato presso la Maison, è stato attratto da questo logo, decidendo di donagli una nuova vita attraverso la collezione di accessori da lui disegnata. Se si pensa che fu introdotto nel 1854 e registrato nel 1908, si può capire come per Louis Vuitton il passato venga proiettato verso il futuro

Addentrandosi nello spazio espositivo, lo spettatore rivive la scenografia dell’attesissima sfilata primavera/estate 2015, svoltasi all’interno della nuova Foundation Louis Vuitton di Parigi. Procedendo poi lungo il percorso s’incontra il Magic Trunk: la Maison è rappresentata attraverso l’iconico Baule, simbolo del viaggio e della scoperta, che racconta il passato di Louis Vuitton attraverso ologrammi. Arriva poi il momento dello Show, in cui lo spettatore s’immerge nella proiezione della sfilata scoprendo tutti i dettagli della collezione, seguito dall’area Backstage.

Proseguendo per la Mostra, Louis Vuitton svela i suoi segreti e il suo know-how artigianale attraverso i laboratori, dove è il tempo a rivelare l’intera storia del prodotto e quindi il suo vero lusso. Vi sono poi accessori provenienti dagli archivi Louis Vuitton, come il baule-scarpiera appartenuto a Greta Garbo. Infine, si giunge alla Poster room, dove vengono accostate le campagne pubblicitarie Series2 scattate dai fotografi Annie Leibovitz, Juergen Teller e Bruce Weber. E per ultimo, lo Stickers corridor, una storia grafica ricca di scatti influenzati dalla pop-art sulla cultura al consumo.

 photo LOUIS-VUITTON-EXHIBITION-SERIES-2-a.jpg photo LV-Rome-c.jpg photo LV-Rome-d.jpg photo LOUIS-VUITTON-EXHIBITION-SERIES-2-c.jpg photo LOUIS-VUITTON-EXHIBITION-SERIES-2-d.jpg photo LV-Rome-a.jpg photo LOUIS-VUITTON-EXHIBITION-SERIES-2-e.jpg photo LOUIS-VUITTON-EXHIBITION-SERIES-2-b.jpg

 

 

 

 


tags: , , , , , , , , ,