GUANTI DA UOMO

Il ruolo dei guanti è cambiato nel corso dei secoli: nato con una funzione puramente protettiva è poi diventato accessorio simbolico e rituale, ritornando oggi al suo uso originario.

Nei tempi in cui porgere la mano nuda a un’altra persona era considerato gesto di maleducazione, questa veniva nascosta da ogni sguardo, celata dentro il guanto. Le mani dovevano essere sempre coperte in pubblico e per questo motivo era necessario possedere guanti adatti a ogni occasione. I gentleman di allora, come quelli di oggi, ne possedevano un’ampia collezione, prestando attenzione a ogni particolare, dai modelli ai pellami, dalle decorazioni alle vestibilità. I guanti dovevano essere di pelle finissima, perfettamente aderenti alla mano e senza la minima traccia di sporco. Caratteristiche che ad oggi sono piuttosto lontane dalle esigenze contemporanee, momento in cui i guanti vengono indossati esclusivamente all’aria aperta, ad eccezione dei guanti bianchi per il frac.

I guanti sono oggi parte integrante del look maschile, sia per il loro aspetto più pratico come difesa dal freddo, sia perché sono in grado di aggiungere un tocco in più ad un outfit autunnale o invernale. I modelli oggi presenti sul mercato sono di diverso tipo, ma principalmente si possono distinguere in base al materiale: in pelle o in maglia. Si tratta di due materiali dalle caratteristiche e funzionalità differenti: la pelle, di grande fascino, mantiene il freddo fuori e donerà un tocco particolare al look, mentre la lana manterrà le mani calde e donerà al look un aspetto comodo e pratico. Di grande fascino ci sono poi i guanti da guida, piuttosto difficili da sfilare e non adatti con le basse temperature, ma indubbiamente perfetti per un editoriale di moda o addosso a Steve McQueen negli anni ’70.

I guanti in pelle sono davvero raffinati e hanno un mood tradizionale, elegante e di carattere al tempo stesso. Non sono ingombranti e per questo vengono usati da chi ha esigenza di non ostacolare i movimenti e il tatto. Per i mesi più freddi esistono dei modelli in pelle foderata in lana o cashmere, i quali rappresentano un giusto compromesso. Essi presentano spesso uno stile particolare: decorati da cuciture e dettagli, con sfumature, ritagli, effetti vintage e nei modelli senza dita. Inoltre, i guanti in pelle sono versatili, adatti da indossare con un abito da ufficio, ma anche con look casual e informali. Infine, questi guanti migliorano con l’età, infatti, se ben curati e trattati con specifici prodotti, vantano longevità e un affascinante aspetto usato.

I guanti in maglia hanno stili diversi e come quelli in pelle possono essere senza dita, utilissimi per utilizzare il cellulare e spesso con un guanto supplementare che può essere sovra-applicato. La versatilità dei guanti in lana li porta ad essere un ottimo regalo per un compleanno o Natale e ne esistono con moltissime texture e fantasie.

Come indossarli? Un paio di guanti in pelle marrone o nera sono perfetti abbinati a un paio di pantaloni in lana, camicia a righe, giacca trapuntata e stivali da alpino neri, adatti sulla neve. Un paio di guanti in lana invece risulteranno impeccabili con un cardigan in lana grossa, a coste o a trecce.

 photo Gloves-1.jpg  photo Gloves-TheThreeF-3.png  photo Gloves-4.jpg  photo Gloves-TheThreeF-2.png  photo Gloves-TheThreeF-1.png


tags: , , , , , , , , , , , , ,