GLI OROLOGI HAMILTON

Design innovativo, ineguagliabile precisione, spirito americano e tecnologia svizzera hanno fatto dell’azienda di orologeria Hamilton un leader mondiale. Sempre fedele al ritmo dell’America, Hamilton è in grado di restare al passo con i trend e con i processi tecnologici, mantenendo storia e tradizione.

 photo Logo-Hamilton.jpg

La Storia del Brand

Hamilton, uno dei maggiori produttori mondiali in settore orologiero, nasce nel 1892 a Lancaster, in Pennsylvania, affermandosi fin dall’inizio come un’azienda all’avanguardia, ma anche ricca di storia e tradizione.

Hamilton vanta una supremazia tecnica che risale al periodo d’oro delle ferrovie americane, quando introdusse una serie di orologi da taschino, in particolare il modello Broadway Limited, in grado di garantire affidabilità e precisione. Non molti anni dopo, Hamilton diede vita ad una linea pensata a un pubblico femminile con il lancio di Lady Hamilton, un orologio curato e pensato specificatamente per le donne in una filosofia che dura tutt’oggi.

Negli anni ’10, il governo statunitense richiese ad Hamilton la produzione di orologi per l’esercito americano, evento che ha sigillato una lunga e stretta relazione tra il brand e le forze armate. Hamilton iniziò ad essere al polso di scienziati, piloti ed esploratori, affermando la reputazione dell’azienda come produttrice di orologi di grande affidabilità.

Le innovazioni stilistiche degli anni ’20 e ’30 hanno ispirato modelli come Piping Rock, Ardmore, Wilshire, Boulton e Benton, entrati nella storia dei modelli più classici. Negli anni ’40, Hamilton diviene il principale fornitore degli orologi militari delle Forze Armate, con orologi dalla massima precisione, in grado di tollerare sollecitazioni meccaniche e intemperie. Al termine della Seconda Guerra Mondiale fu lanciato Ventura, il primo orologio elettrico al mondo, nel quale alla straordinaria innovazione tecnica si affiancavano vertici stilistici. Un design e uno stile che portarono gli orologi Hamilton a diventare oggetti del desiderio di personaggi famosi e politici. Elvis portò il Ventura sul set di Blue Hawaii: evento che per Hamilton segnò il debutto sul grande schermo, nonché l’inizio di una carriera nel mondo di Hollywood. Tale notorietà fece sì che Hamilton si aggiudicasse un’ulteriore citazione cinematografica nel 1966, quando Stanley Kubrick chiese all’azienda di creare un modello appositamente per il film “2001: Odissea nello spazio”. Dall’influenza di questo film futuristico nacque il primo orologio digitale “Pulsar”, che presto invase tutti i negozi e venne addirittura indossato dal Presidente Ford. 

Negli anni ’70 avvenne un cambiamento chiave nell’azienda: l’acquisizione da parte di SMH, ovvero Swiss Microelectronics and Watchmaking, oggi conosciuta come Swatch Group, che permise a Hamilton di disporre dei migliori movimenti svizzeri e delle risorse necessarie per dare inizio ad un’espansione globale. Negli anni ’80 vennero a crearsi due collezioni distinte chiamate American Classic e Khaki Collection, che nei ’90 vide la produzione di orologi dal gusto più moderno, non necessariamente legato alla tradizione americana. Si tratta di modelli come Marylin, Chaltham e Gramercy, destinati a un pubblico femminile.

Oggi Hamilton vanta di una vasta gamma di stili, design e specificità, vestendo il  polso dell’industria hollywoodiana fatta di attori, registri, costumisti e attrezzisti. Il brand è recentemente apparso con i modelli della linea American Classic in: Man In Black, Pearl Harbor, City of Angel, Arma letale 4, C’è posta per te, Un giorno per caso, Sex and the City, Independence Day, SWAT e The Terminal, Ocean’s eleven, Predators, Abduction,Independence day, 2001: The Space odyssey,  A beautiful mind e Die hard. Ma anche la collezione Khaki, che sottolinea precisione e qualità tecnologica degli orologi militari di un tempo è stata presente in numerosi film. Le riproduzioni Khaki ‘Field’, Khaki “Aviation e Khaki Navy rappresentano un’evoluzione degli orologi sportivi, in grado di venire incontro alle esigenze dei consumatori contemporanei.

L’Hamilton Khaki Pilot Pioneer Aluminium e i due nuovi Hamilton Railroad sono orologi particolarmente interessanti che ora vedremo nel dettaglio.

Hamilton Khaki Pilot Pioneer Aluminium

Si tratta di un orologio con cassa in alluminio, il primo per il brand, e con una forte connotazione areonautica. L’alluminio è un materiale unico, che ha consentito al settore aeronautico di raggiungere nuovi traguardi. Al polso diviene un materiale versatile dal confort senza paragoni e  la gamma comprende quattro tonalità che vanno dal sabbia, al verde kaki, dal nero al blu navy, per richiamare le azioni sul campo e le uniformi dei piloti.

La cassa è asimmetrica e la forma del vetro, che ha un rivestimento antiriflesso, ricorda i modelli pionieristici che appartengono alla storia del marchio. Ha una comoda corona posizionata a ore 2 e il réhaut girevole con funzione di conto alla rovescia. Il Khaki Pilot Pioneer Aluminium è pensato per adattarsi ad uno stile di vita ad alta quota, il movimento Hamilton H-10 è dotato di 80 ore di riserva di marcia tipica. La cassa è particolarmente leggera, ma solida allo stesso tempo, e la proprietà dell’alluminio di adattarsi rapidamente alla temperatura del corpo fa sì che ci si dimentichi di averlo al polso. I cinturini NATO sono coordinati con inserti e passanti in pelle, mentre la fibbia ad ardiglione è in alluminio.

 photo H-Pioneer.png photo H-Watches.png

Hamilton RailRoad

Coniugano la tradizione di Hamilton nella misurazione del tempo nel settore dei trasporti con tecnologia e un design contemporanei, sono i nuovi orologi RailRoad.  Facendo riferimento al titolo di “The Watch of Railroad Accuracy – orologio di precisione ferroviaria”, guadagnato dal marchio nell’America del XIX secolo, integrano al loro interno elementi di design degli orologi da tasca di quell’epoca.

Hamilton RailRoad Auto Chrono

La cassa del RailRoad Auto Chrono ha bordi arrotondati, satinatura verticale e proteggi-pulsanti affusolati: caratteristiche che riportano alla mente l’epoca degli orologi da tasca. L’orologio ha un elegante bracciale in acciaio oppure un cinturino in pelle nera, mentre lo sfondo è nero o grigio ardesia, con il tachimetro, rispettivamente ruggine o blu a contrasto, parte dal centro del quadrante e si estende verso l’esterno. Le lancette sono a forma di gladio e hanno una raffinata finitura lucida, mentre il movimento H-21, che sovrintende al funzionamento dei tre contatori e alla misurazione primaria del tempo, è visibile sul retro dell’orologio.

 photo Railroad-Autochrono.png photo H-Automatic.png

Hamilton RailRoad Small Second

E’ il movimento H-22 del RailRoad Small Second che determina il design dell’orologio con posizionamento asimmetrico del quadrantino dei piccoli secondi a ore 8,  di colore marrone o blu scuro. Le competenze di Hamilton nel settore degli orologi da tasca sono evidenti nei contorni arrotondati della cassa e si ritrovano nel bracciale in metallo che rappresenta la versione contemporanea della catena.

 photo RailRoad-Small-Second.png photo H-Automatic-1.png


  1. Ragazzi, mi avete fatto innamorare!
    Il Khaki Pilot Pioneer è meraviglioso, lo voglio comprare!
    Esiste per caso un e commerce o conoscete un negozio a Brescia dove possa trovarlo?

    Grazie e sempre complimenti!
    Paolo

tags: , , , , , , , , , ,