LE CRAVATTE MARINELLA

Accessorio indispensabile dell’eleganza maschile, la cravatta rappresenta da sempre un simbolo di raffinatezza.

Se Oscar Wilde, ne L’importanza di chiamarsi Ernesto affermava “Una cravatta bene annodata è il primo passo serio nella vita“, oggi invece rappresenta un gesto quotidiano, ma al tempo stesso magico.

Nacque su uno dei più bei lungomare d’Italia la prima bottega di Marinella, sartoria che vanta una storia di successo, davanti alla quale piacevolmente passeggiava l’alta società napoletana. Un percorso che Eugenio Marinella iniziò nel 1914 e che immediatamente vide una forte crescita grazie all’esclusiva importazione di capi ed accessori inglesi che avevano reso la bottega un angolo d’Inghilterra. Inizialmente la camicia rappresentava l’attività principale della bottega, sostituita solo più tardi dalla cravatta, che rappresenta oggi il prodotto chiave dell’Atelier. Il marchio passa attraverso periodi storici differenti, superando le due guerre mondiali e mostrando un’importante ripresa negli anni ’80, quando l’allora presidente della Repubblica, Francesco Cossiga, era solito regalare ai capi di stato delle scatole contenenti cinque cravatte Marinella. In questo modo il marchio ebbe un’enorme pubblicità e iniziò ben presto a fare il giro del mondo.

 photo Marinella-Ties-3.jpg

Sono moltissimi i clienti famosi ed eleganti, uomini di buon gusto esponenti della politica, della cultura e dell’imprenditoria come Luchino Visconti e Aristotele Onassis, Bill Clinton e Re Alberto di Monaco. Oggi, Maurizio Marinella porta avanti il marchio con passione e dedizione, in uno spirito imprenditoriale capace di garantire il crescente affermarsi, anche a livello internazionale, dello storico marchio.

Le cravatte Marinella rappresentano un vero e proprio simbolo di eleganza, realizzate grazie all’alta qualità delle materie prime, artigianalità e cura dei dettagli. Nel tempo i modelli sono cambiati, le texture modificate e i tagli rinnovati, ma è in particolar modo nella fattura che si riconosce la cravatta Marinella: rappresentano una prerogativa l’imbottitura e il rinforzo del nodo, soggetto all’usura. La larghezza, così come l’imbottitura e la lunghezza variano da persona a persona, per questo si può  avere un servizio personalizzato e ogni cravatta è tagliata e cucita a mano nel laboratorio di Napoli. E’ importante sottolineare che alcune fantasie e in particolar modo microdisegni sono divenuti cifra stilistica della sartoria che ancora utilizza stoffe esclusivamente prodotte in Inghilterra.

Un prestigio riconosciuto sin da subito quello del marchio Marinella, uno fra tanti è l’onorificenza di Cavaliere del Lavoro a Maurizio Marinella da parte del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel Giugno 2011. Altri due prestigiosi premi sono stati l’Internationalisation Business Award ed il Premio Leonardo Qualità Italia.

 photo Tie-Marinella-2.png photo Tie-Marinella.png photo Marinella-Tie-3.jpg photo Marinella-Tie-4.jpeg photo Marinella-Ties-1.png


  1. Forget Marinella, go to Ulturale Cravatte, right around the corner. They make the most beautiful hand made ties with elegant sartorial touches that are one of a kind!

tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,