SHOPPING GUIDE: LONDON – REGENT STREET.

Se amate fare acquisti Londra è una delle città migliori per una vacanza all’insegna dello shopping. Dai mercati dell’usato ai grandi magazzini di lusso, i negozi di Londra sono in grado di accontentare tutti i gusti e tutte le tasche tanto che è difficile che un turista rimanga a mani vuote. :)

Personalmente ogni volta che visito la città cerco di non perdermi il ricco mercato dell’antiquariato di Portobello Road, l’elegante Bond Street (l’alter ego della nostra via Montenapoleone), una visita da Selfridges sulla Oxford Street e una lunga passeggiata lungo Regent Street.

Regent Street è la strada che collega St. James e Regent’s Park passando per Piccadilly Circus.
Oltre alla bellezza della strada in sé, merita una visita per i marchi che accoglie.
Regent Street significa infatti shopping ed io non sono il tipo di persona capace di trattenersi. :)

Ecco quindi un breve vademecum con i miei indirizzi preferiti.

Londra significa anche Burberry e, per questo, sarebbe un crimine perdersi la storica boutique al 121 di Regent Street. Lo store, interamente rinnovato un paio di anni fa, coniuga tradizione e futuro, linguaggi concreti e tecnologia hi-tech.
Ormai si cerca di trasferire esperienze reali sul web, qui avviene esattamente il contrario.

Altra tappa per me immancabile è da Reiss al 172 Regent Street. Il brand, non venduto in Italia se non tramite e-commerce (visitatelo cliccando QUI, merita davvero), coniuga prezzi decisamente accessibili e buona qualità.

Chi ha voglia di casual-wear non può perdersi una visita da  J.Crew al 165 Regent Street. Anche questo brand non è disponibile in Italia ma potete trovarlo sempre online cliccando QUI.

La moda italiana la migliore ma bisogna ammettere che gli Inglesi ancora vincono in fatto di scarpe da uomo. Immancabile è quindi una sosta alla boutique Church’s, brand inglese ma dal cuore ormai italiano, al 201 Regent Street.

Se si è alla ricerca di essenze e profumi consiglio  una sosta da Penhaligon’s 125 Regent Street. Le fragranze sono eccellenti e la boutique è un piccolo gioiello.

Altra tappa immancabile è Liberty al 208-222 Regent Street. L’edificio, una perfetta riproduzione dello stile Tudor, accoglie numerosi brand e reparti ma io vi consiglio soprattutto la sezione home all’ultimo piano.

Ho avuto modo di scoprire tutti i segreti della Regent Street lo scorso maggio durante “Regent Tweet”, un evento nato durante il quale la strada si svela e si anima di numerose iniziative.
Oltre a me stati invitati dieci blogger internazionali e circa un centinaio – avete capito bene – un centinaio di blogger Made in UK.

Che dire: un evento super cool al quale ho partecipato con estremo piacere!

Buona giornata a tutti!
Filippo

 photo IMG_0015.jpg
 photo IMG_0138.jpg
 photo IMG_0025.jpg
 photo IMG_0036.jpg
 photo IMG_0095.jpg
 photo IMG_0066.jpg
 photo IMG_0188.jpg
 photo IMG_0089.jpg
 photo IMG_0102.jpg
 photo IMG_0109.jpg
 photo IMG_0240.jpg

Abito Luca Roda
Cravatta Hermes

Ecco l’elenco completo delle mie tappe fisse sulla Regent:

Banana Republic
224 Regent Street

Brooks Brothers
150 Regent Street

Burberry
121 Regent Street

Church’s Shoes
201 Regent Street

Hackett
193-197 Regent Street

Aquascutum
24 Great Marlborough Street

Reiss
172 Regent Street

Barbour
73-77 Regent Street

Liberty London
208-222 Regent Street

J. Crew
165 Regent Street

Penhaligon’s
125 Regent Street


tags: , , , , , ,