COME APPARECCHIARE UNA TAVOLA FORMALE

Una tavola ben apparecchiata non dimostra solamente cura e attenzione da parte dei padroni di casa nei confronti degli ospiti, è simbolo di buona educazione, eleganza e raffinatezza.

La proporzione del tavolo è fondamentale: se è troppo grande si rischia di avere un’eccessiva distanza tra un invitato e l’altro, se invece è troppo piccola, questi non saranno comodi.

Il primo step consiste nel coprire il tavolo con un mollettone, ovvero un telo di panno felpato usato come protezione. La tovaglia può essere in diversi tessuti e fantasie, ciò che conta è che sia appropriata al ricevimento. Le tovagliette individuali, anche dette all’americana, sono sconsigliate per un’occasione formale, essendo adatte per una colazione in famiglia o tra amici.

Di sicuro effetto è il centrotavola, il quale può essere di diverso tipo: una composizione di frutta oppure ortaggi, un vaso di fiori, un soprammobile od un oggetto antico. Nel caso in cui la serata sia particolarmente importante e romantica, una coppia di candelieri che va accesa solo dopo il tramonto è perfetta. Da ricordare: il o i centrotavola non devono essere troppo alti ed ingombranti per non impedire la vista e i movimenti dei commensali.

La scelta della giusta illuminazione è fondamentale, cercando di evitare una fonte di luce unica ed optando invece per lampade di diversa intensità. Bellissime le lampade sospese sui tavoli.

La corretta assegnazione dei posti, da parte dei padroni di casa, è molto importante: occorre tener conto le personalità e i caratteri dei commensali. I padroni di casa dovrebbero sedersi l’uno di fronte all’altro, il resto dei commensali vedrà l’alternarsi di un invitato uomo e donna.

Quando il numero di commensali supera i 10, i segnaposti diventano un arredo indispensabile per la tavola, il quale espone il nome di battesimo nel caso in cui l’occasione sia informale, oppure il nome per esteso con eventuali titoli se l’invito è formale. La sua posizione è variabile, quello che conta è che serva a evitare il momento d’imbarazzo in cui gli invitati non sanno in quale posto sedersi.

Per quanto riguarda i bicchieri, sono consigliati di cristallo e vanno allineati alla destra del piatto, in sequenza da sinistra a destra: acqua, vino rosso, vino bianco e arretrata la coppa di champagne o bicchierino per il vino da dolce.

A sinistra del piatto va piegato il tovagliolo, ma può trovarsi anche a destra, la sua posizione non è vincolante. Nelle tavole francesi, viene posto all’interno del bicchiere oppure sopra il piatto, soluzione ottimale nel caso in cui ci sia poco spazio tra un commensale e l’altro. Per quanto riguarda la piegatura, che rappresenta un dettaglio fondamentale, è solitamente a triangolo o rettangolo.

Per quanto riguarda i piatti, è rientrato da poco l’utilizzo del sottopiatto, il quale va sempre lasciato sotto ogni portata e può essere in argento, ceramica o vetro. I piatti vanno disposti in quest’ordine: sottopiatto, piatto piano, piatto da antipasto (di piccole dimensioni), piatto fondo (messo dopo aver tolto il piatto da antipasto, adatto a minestre, ma anche riso e pasta), piattino da frutta.

Il piattino del pane, disposto a sinistra dei piatti, deve avere, posato sopra, un centrino di stoffa nel caso in cui sia d’argento.

Le posate vanno scelte in base al menù previsto e sono disposte partendo dall’esterno verso l’interno, infatti all’esterno vi sono quelle che vengono utilizzate per prime. A destra del piatto: coltello (la cui lama è sempre rivolta verso l’interno), cucchiaio e coltello da antipasto. A sinistra del piatto: le forchette, il cui numero e sequenza varia in base alle portate previste. In alto: disposti con manico a sinistra, la forchetta, e a destra il coltello e il cucchiaio. A questi, ove necessario, andranno aggiunte le posate per il pesce, obbligatorie quando si serve questo tipo di piatto.

 photo apparecchiare-tavola-formale.jpg

Osservando l’immagine, s’intuisce facilmente tutto quello che a tavola non deve mancare per ogni commensale.

 photo formal-dinner-table-3.jpg photo Formal-dinner-table-2.jpg photo Formal-dinner-table-4.jpg photo Formal-dinner-table-5.jpg photo Formal-6.jpg photo Formal-8jpg.jpg photo Formal-7.jpg photo Formal-10.jpg


tags: , , , , , , ,