Cosa indossare per la primavera / estate

La primavera è ormai arrivata, e allora che cosa non deve mancare all’interno del guardaroba primavera/estate di un vero gentleman?

 photo what-to-wear-for-spring-2.jpg

– Un abito grigio scuro di tropical lana.
– Un abito grigio o blu di lana pettinata leggera a righine sottili e distanziate, con gilet, di peso adatto per essere portato otto mesi l’anno.
– Un abito principe di Galles in tessuto di peso estivo.
– Un abito blu in lino.
– Un abito chiaro in tropical lana o gabardine.
– Un abito in cotone beige o verde oliva.
– Un blazer in cotone seersucker a righe bianche ed azzurre.
– Un blazer blu di peso estivo, ad uno o due petti.
– Una giacca sportiva a quadri, in cotone.

I principali elementi da combinare, in un vestito da uomo, sono la giacca, la camicia e la cravatta. A questi vanno aggiunti il fazzoletto da taschino, qualora lo si volesse indossare, e le calze. Un ulteriore elemento è rappresentato dal gilet, che però entra solitamente in gioco solo se si tratta di un abito “spezzato” e non di un completo tutto del medesimo tessuto. Il colpo d’occhio iniziale spetta ai colori, che vanno giudicati in base agli accostamenti. In primavera si può osare con colori più energici e sgargianti, liberando la fantasia e creando interessanti combinazioni e texture. L’efficacia di questi, si acquista soprattutto con l’esperienza, infatti, armonia e contrasti intenzionali si raggiungono solo con la pratica.

 photo what-to-wear-for-spring-1.png

Se per il businessman gli accostamenti saranno sempre giocati sulle tinte grigio, blu e bianco, per un gentleman, nel senso più ampio, vi saranno molteplici possibilità su cui giocare  che potranno in parte scostarsi dagli abbinamenti più formali. Ecco quindi alcune proposte concrete di accostamenti e combinazioni per i completi e gli spezzati.

Abito grigio in tropical lana. Le soluzioni sono due, nel caso in cui la tonalità sia scura, si consiglia una camicia azzurra in fil-à-fil, con collo e polsini bianchi; cravatta in seta stampata a fondo rosso con piccoli disegni bianchi-grigi-azzurri, fazzoletto da taschino bianco; calze blu o bordeaux. Oppure: camicia a righine fitte bianche e rosse, cravatta in seta stampata a fondo giallo tenue con disegni blu/rossi, oppure a fondo azzurro con disegni grigi/gialli; fazzoletto da taschino bianco; calze blu o bordeaux. Le scarpe adatte sono marroni, del tipo oxford-francesina o derby.

Abito grigio a righe. Il tessuto di questo classico completo di peso medio-leggero, dalla tonalità medio-scura è rigato da sottili linee (formate da puntini, pin) distanti circa un centimetro e mezzo l’una dall’altra. Perfetta una camicia a quadretti piccolissimi bianchi e rosa pallido; cravatta di seta a rilievo, in tinta unita verde, fazzoletto da taschino bianco con leggere filettature a riquadri rosa-grigie o rosa-verdi; calze grigie molto scure. L’alternativa è una camicia crema in tono molto tenue; cravatta di seta operata con fondo grigio perla e minuscoli motivi geometrici rosso-azzurri; fazzoletto da taschino bianco; calze grigio scuro. Oppure ancora, camicia bianca; cravatta azzurro brillante a pois bianchi; fazzoletto da taschino bianco; calze blu. Una connotazione più informale si avrà con camicie celesti o azzurre, così come per il gessato. Le scarpe, per l’uso quotidiano sono marroni, del tipo oxford-francesina. Per occasioni più formali sono adatte quelle nere, dello stesso tipo.

– Abito di cotone verde oliva. Un altro classico della stagione estiva, valorizzabile, per quanto riguarda le camicie, con accostamenti all’azzurro, al giallo, al ruggine molto chiaro. La predominanza di verde rende preferibili abbinamenti con cravatte blu, gialle, oro, grigie e ruggine (non bordeaux) in varie tonalità e sfumature.

- Abito grigio chiaro. Per un completo da mezza stagione color grigio chiaro, soluzione ariose e luminose possono basarsi su tocchi di bianco, di giallo o di azzurro pallido. Camicia button-down bianca di oxford leggero; cravatta di sete a telaio tipo regimental a strisce giallo pallido e grigio perla; fazzoletto da taschino bianco; calze fantasia o argyle grigie o gialle. Oppure camicia azzurro chiaro; cravatta in seta stampata a fondo giallo con disegni azzurro-grigi fazzoletto da taschino bianco; calze fantasia o argyle azzurre e gialle. Oppure ancora camicia celeste pallido; cravatta in foulard di seta blu note a grossi pois lilla chiaro; fazzoletto da taschino bianco; calze blu scuro. Le scarpe sono marroni – allacciate, con fibbia o mocassini – e in tonalità chiare come lo champagne o il giallo. Sono adatte anche le derby bicolor.

Abito azzurro carta da zucchero. Soluzione disimpegnata ma elegante, che si può realizzare in vari tessuti: lino, lino misto seta, cotone. Una prima soluzione potrebbe essere: camicia azzurro pallido in cotone leggero, cravatta in rep di seta a fondo blu con sottili righe diagonali bianche, rosse, argento; fazzoletto da taschino bianco; calze blu. In alternativa, camicia fil-à-fil di cotone azzurro con collo e polsini bianchi; cravatta in seta rosso carico con minuscoli pois bianchi; fazzoletto da taschino bianco; calze blu. Infine, camicia bianca; cravatta giallo senape carico; fazzoletto da taschino bianco; scarpe duilio bicolori. Le scarpe possono essere marroni, bordeaux o nere.

Abito o giacca in lino ecrù. Gli abbinamenti affidabili di questo tessuto, per quanto riguarda la camicia, sono il bianco, il celeste pallidissimo, il rosa e il lilla, tutti in tonalità estremamente tenui. Quanto alle cravatte – tenendo ovviamente conto del colore della camicia – possono essere sull’azzurro, verde, marrone, bordeaux, rosso, blu o ruggine. Un accostamento originale ma sicuro, senza prevedere la cravatta, è con una camicia marrone scuro o ruggine.

Blazer blu estivo. Si tratta di una giacca con bottoni in metallo da accoppiare a camicie un po’ più audaci del solito. Con pantaloni color bianco ghiaccio o giallo cuoio si può prevedere: una camicia bianca a righe rosse molto distanziate; cravatta azzurra con disegni di attrezzi sportivi (racchette o mazze da golf); fazzoletto da taschino bianco con quadri rossi e blu; calze in tinta unita o fantasia con fondo blu o bordeaux. L’abbinamento precedente si può rovesciare con: camicia bianca a righe azzurre; cravatta a fondo rosso o bordeaux. Un altro accostamento può essere: camicia button-down a quadretti bianchi ed azzurri; cravatta in maglina di seta color giallo pallido; fazzoletto da taschino in seta rossa a piccoli disegni sul blu-grigio; calze in tinta unita o fantasia con fondo blu o bordeaux. Le scarpe da abbinare sono marroni del tipo derby con lacci.

 photo what-to-wear-for-spring-10.jpg photo what-to-wear-for-spring-7.jpg photo what-to-wear-for-spring-3.jpg photo what-to-wear-for-spring-5.jpg photo what-to-wear-for-spring-9.jpg photo what-to-wear-for-spring-6.jpg photo what-to-wear-for-spring-8.jpg photo what-to-wear-for-spring-12.jpg photo what-to-wear-for-spring-11.jpg


tags: , , , , , , , , , , , , , ,