Un outfit molto “italiano” per una giornata di pioggia.
Ultimamente sono ossessionato dalle bretelle. Voi le usate per i vostri look?
Trovo siano un accessorio di grande impatto, di quelli in grado di “make the look”. Cosa ne pensate?

Buona giornata
F

Ps: Non perdetevi il post sulle bretelle pubblicato sul nostro Gent’s Club. :D

 photo IMG_9972h.jpg
 photo IMG_0200d.jpg
 photo IMG_9965.jpg
 photo IMG_0051d.jpg
 photo IMG_0250.jpg
 photo IMG_0118d.jpg photo IMG_0234.jpg
 photo IMG_9923.jpg

Giacca Royal Hem
Camicia Hackett London
Cravatta vintage Valentino
Pantaloni su misura
Scarpe Church’s


    1. E’ assurdo come ci siano lettori che dopo 4 anni di blog non abbiano ancora capito la differenza tra scatti realizzati per il blog e vita reale.

      Gli outfit sul blog devono essere presi come spunto, come suggerimento. Non vanno presi alla lettera.

      L’occhiale ci è tornato utile per gli scatti perché i contrasti dati dal portico creavano un brutto effetto a livello dello sguardo.
      Per quanto riguarda le scarpe ti sbagli. Sono un modello di scarpe adatto per tutto l’anno.

    2. Ma come si fa a cercare sempre il pelo nell’uovo in qualsiasi outfit che pubblicano! Tralasciando il fatto che lo fanno di professione, c’è da considerare che sia Filippo C che F hanno una gran classe, e un’ottima scelta di capi di abbigliamento ( ovviamente, considerando anche il fatto che sono ampiamente sponsorizzati). Poi è normale che anche a me a volte alcuni outfit non piacciono, o alcuni particolari li ritengo eccessivi (tipo alcuni abbinamenti o alcuni accessori) ma entrambi, per me, rappresentano un gran modello da seguire e un’ottima risorsa per imparare sempre nuove cose nel campo della moda. Continuate così ragazzi, specialmente tu Filippo! Miglior Fashion Blog in Italia.
      Un saluto, Emanuele Tedesco

  1. Bravo Filippo, trovo tutto molto bello, giacca, gilet blu, camicia, cravatte e bretelle, ad eccezione dei pantaloni gessati non indicati allo spezzato.
    A mio modesto parere il pantalone gessato va abbinato alla giacca gessata di uguale tessuto, colore, riga quindi andrebbe relegata al solo abito e non allo spezzato tuttavia come diceva il Cirulli talvolta bisogna osare altrimenti la moda non cambia mai.
    Lo stile però non deve sempre seguire gli indirizzi e le forzature della moda.

  2. Pure io ho iniziato a indossare le bretelle da un mese a questa parte,e come ha scritto lei sono di grande impatto,ormai le indosso spesso e punto a farle diventare un mio segno distintivo.

      1. d’accordo :D,comunque complimenti per il blog,l’ho scoperto da una settimana ed è diventato indispensabile per me..:)…mi raccomando continuate così.

  3. Love the look.
    re. Suspenders: As your trousers are tailor made they should have buttons sewn inside the waistband so that you can fasten the suspenders to them. This eliminates the need for the type of suspender with the “aligator clasp” attachment. They also allow the wearer to have a more comfortably sized waistband on their trousers, if not a more generous cut overall. As the trousers are “suspended”, or held up, by the straps they can be cut to hang and drape more elegantly. The pants that you are wearing do not, in my opinion, lend themselves to suspenders because they are on the tight side and would clearly stay up with neither a belt nor suspenders. Unneeded suspenders are inelegant; they either serve their purpose well or should be discarded. Take a look at the trousers worn in the ’30’s to see what I mean. Not only were the suspenders hidden beneath the waistcoat, but the waist band of the trousers was hidden as well so that a seamless line could be achieved from toe to top.
    I cannot wait until you guys dive into well tailored clothing as deeply as you have dived into fashion and accesories. It will be exciting when we see you wearing the best of the best.