La valigetta 24 ore

Si tratta della borsa più amata dagli uomini d’affari e dagli avvocati, che oggi si adegua all’evoluzione tecnologica e diventa sempre più pratica ed intelligente per quanto riguarda gli spazi interni, sempre più elegante e raffinata nella scelta dei pellami.

Le 24 ore sono discendenti delle borse morbide utilizzate nel ‘300 per trasportare denaro e ed oggetti di valore. La prima moderna valigetta rettangolare si dice sia stato introdotta negli anni 1850, ma fu intorno al 1930, quando l’esperienza del viaggio iniziò a diventare comune, che avvenne la diversificazione tra bagaglio da viaggio e valigetta 24 ore, destinata ai businessman.
Accessorio indispensabile, un tempo custodia di carte, penne e documenti, ha nel poi cambiato forma e dimensione diventando contenitore di portatili, tablet e smartphone. Se infatti inizialmente la sua suddivisione interna era per comparti, utili a dividere i diversi documenti, è ora ricca di scompartimenti e dettagli per contenere oggetti tecnologici e relativi accessori, come carica batterie, cuffie, hard disk.

I modelli possono essere diversi, elegante con manici corti ed in pelle, sportiva se in tessuto e con tracolla. Accessorio insostituibile e ancora molto presente in passerella, un must-have per un uomo che corre contro il tempo, insieme alla sua 24 ore.

 photo Louis-Vuitton-2Briefcase_TheThreeF.jpg

Louis Vuitton

 photo Louis-Vuitton-Briefcase_TheThreeF.jpg

Louis Vuitton

 photo Valextra_Briefcase_TheThreeF.jpg

Valextra

 photo Valextra_briefcase2_TheThreeF.jpeg
Valextra

 photo Gucci_Briefcase_TheThreeF.png

Gucci


  1. Penso che questo sia l’accessorio indispensabile oggi per qualsiasi uomo. Io non ne posso fare a meno di quelle più sportive quando sono in viaggio. :-D Buona Domenica da #Spezio

tags: , , , , , ,