da roma a brescia. l’ultimo giorno di MILLE MIGLIA
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
PhotobucketPhotobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
PhotobucketPhotobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
PhotobucketPhotobucket

Il mattino dopo la cena di Roma siamo ripartiti alla volta di Brescia.
Abbiamo attraversato il Lazio, la Toscana, l’Emilia Romagna e la Lombardia assaporando nuovamente alcuni dei luoghi più belli d’Italia.
Uno dei momenti più emozionanti è stato il passaggio nel Campo di Siena dove sia la nostra Fiat 500 gialla che la Maserati 150S sono state accolte da una piazza gremita.
Ci siamo fermati a pranzo un ristorante premiato con stella Michelin, la “Tenda Rossa” a San Casciano in Val di Pesa, per poi ripartire fino a Maranello (la città della Ferrari) fino a Brescia quando ormai era notte fonda.
Qui ci aspettava una folla immensa ed è stata una grande emozione vedere gli equipaggi ormai stremati tagliare il traguardo.
La nostra Maserati è stata accolta da tutto il team Acqua di Parma tra urla di gioia e Champagne.
Dopo poche di ore (io non ho praticamente dormito a causa delle forti scosse di terremoto che hanno colpito il nord Italia) ci siamo nuovamente ritrovati tutti insieme nel teatro di Brescia dove gli equipaggi sono stati premiati. La nostra Maserati si è posizionata all’ottantesimo posto (un ottimo risultato considerato un brutto problema alla frizione) mentre la corsa è stata vinta dal duo argentino Scalise-Claramunt.
Il presidente Acqua di Parma Gabriella Scarpa ha premiato con la “Coppa delle Dame” il primo equipaggio classificato formato da sole donne.
L’esperienza si è poi conclusa al ristorante “La Sosta” di Brescia dove tutto il team Acqua di Parma si  è nuovamente riunito. Nel primo pomeriggio è poi arrivato arrivato il momento dei saluti, saluti un po’ tristi visto il grande affiatamento che si è venuto a creare.
Grazie ancora Acqua di Parma per avermi permesso di vivere un’esperienza unica e magica.
You can also read Mille Miglia day 1
You can also read Mille Miglia day 2


tags: , , , , ,