Icona: Stefano Pilati

Con la sua creatività ha resuscitato YSL apportando un po’ del “bad boy” che c’è il lui, non con poche critiche e opposizioni sopratutto all’inizio del suo percorso all’interno della Maison.
Si sa, riprendere i passi del maestro dei maestri è un’impresa quasi impossibile ma lui ci è riuscito senza annacquare troppo la sua spiccata personalità.

Pilati ha da poco lasciato  (nel Febbraio 2012) la carica di direttore creativo della Maison, posizione che ricopriva dal 2004, non con pochi rimpianti.
Sono quindi curioso di sapere quale sarà la prossima tappa del suo percorso dato che ormai sembra averle bruciate proprio tutte.

Nel 2013 Ermenegildo Zegna lo ha nominato Direttore Creativo.

Stefano Pilati
Stefano Pilati
Stefano Pilati
Stefano Pilati
Stefano Pilati
Stefano Pilati
Stefano Pilati


  1. mmmmmmm son pensieroso: non mi è dispiaciuto questo post, anzi, mi è proprio piaciuto, soprattutto se potessi considerare questa via, per creare un piccolo filone, mi spiego meglio: mi pare di ricordare che ammiri George Cortina, sicuramente non passa inosservato, e oltre a lui ci sono tanti personaggi, che gravitano attorno a tematiche compatibili col tuo blog. Sono sempre presenti alla manifestazione di Pitti, tutti li vedono in foto, ma in pochi sanno di chi si tratta, e sono direttori di magazines, buyers, pr. Siccome ti stimo, ti dico come tuo lettore, che potrebbe essere una buona idea, per colmare i giorni buchi in cui non pubblichi tuoi outfit, regalare comunque ai tuoi lettori, un nuovo post,sempre sul menswear maschile, approfondendo su questi personaggi, un motivo in più per aprire il tuo blog quotidianamente, ( sai, servono pochi minuti per leggere un post, quindi, quando si apre la pagina e si vede che il giorno non c’è niente di nuovo, rimane quel pizzico di amarezza ).
    Rinnovo la mia stima per il tuo lavoro,continua così, e ti auguro una buona Pasqua

  2. Here in france nobody really unferstood the ebd of his contract with YSL
    The results were reaaly good
    Financially and artistically speakking, according to the press

tags: ,