Brera Orologi: Il Debutto Italiano
Photobucket

Yesterday I had the chance to take part to the Italian debut of Brera Orologi: a brand born in the USA but with an Italian heart.

Originating in Milano, Italy, home to the founding partners, BRERA OROLOGI is a brand born from, and influenced by the rich heritage of Italian design, craftsmanship, quality and attention to detail.
Milano is also home to a sophisticated design culture that mixes luxury with the creativity and passion of the bohemian art and design community. All this has influenced BRERA OROLOGI, resulting in a remarkable brand that reflects style, fashion, design, Italian craftsmanship and keen attention to details.
The BRERA OROLOGI mission is to create and develop watch collections for Men and Women distinctly crafted by Italian designers whose sole quest is to present a style and aesthetic that is bold and classic.
With over 30 years of combined experience in the watch industry, the founding partners have a keen eye for designing unique, functional pieces, using state-of-the art materials, bold designs and renowned Italian craftsmanship.
As you view the collections, look for BRERA OROLOGI’s distinct features: sporty brushed metal finishes, double layered dials, square signature buckles, signature BRERA OROLOGI patterned crowns, sporty strap guards and applied raised indexes.
The BRERA OROLOGI design philosophy is never driven by trend. Instead, it is focused on producing modern, precise watches with maximum attention to detail that result in timeless pieces that appeal to a broad spectrum of consumers.
What do you think about them?
Ieri ho avuto l’occasione di prendere parte al debutto italiano di Brera Orologi: un marchio nato negli USA ma con un cuore italiano.
Brera Orologi è un brand nato a Milano e sviluppato nella ricca tradizione del design italiano, influenzato dalla continua attenzione alla qualità e al dettaglio.
Milano è una delle più importanti capitali della moda e del design, dove BRERA OROLOGI è stata concepita e dove è nata. Milano non è solo conosciuta per la moda; in città si trovano moltissimi locali, rinomate gallerie d’arte, negozi di antiquariato, open air café e straordinariamente sofisticate boutique di moda.
Milano dà anche ospitalità ad una sofisticata cultura del design che unisce il lusso alla creatività e la passione dell’arte bohemien alla comunità del design. Tutto ciò ha influenzato BRERA OROLOGI, con il risultato di un brand che si riflette nello stile, nel design , nella moda, nella manifattura italiana e nella profonda attenzione al dettaglio.
La missione di BRERA OROLOGI è di creare e sviluppare collezioni di orologi per uomo e donna frutto del lavoro di designers italiani sempre alla ricerca di rappresentare uno stile classico ma audace. Con più di trent’anni di esperienza nel settore degli orologi, i Soci Fondatori prestano sempre una particolare attenzione all’unicità del design, alla funzionalità, qualità delle materie prime, design audace e rinomata manifattura. Sin dal primo sguardo la collezione di BRERA OROLOGI si distingue per la finitura del metallo spazzolato, i quadranti su diversi livelli, il marchio Brera riportato sulle fibbie e sulle corone le placche dei cinturini sempre intonate alle casse e gli indici applicati al quadrante.
Cosa ne pensate?
Filippo



Please add my blog with Bloglovin’  qui
Per piacere aggiuntemi tramite Bloglovin’ here
You can find my Fan page here
Puoi trovare la mia fan page qui

Photobucket

Photobucket

Photobucket

Photobucket

Photobucket

Photobucket

Photobucket

Photobucket

Photobucket

Thank you again for the precious present.
Grazie ancora per il prezioso pensiero.

Photobucket

Ralph Lauren Jacket, Bagutta Shirt, Louis Vuitton Evasion Bag.


  1. che belli i due phil insieme!! ^^
    Gli orologi non mi fanno proprio impazzire!
    ma quanto costano?
    Quello che ti hanno regalato non è male, alla fine non è così pataccone.

  2. Con tutto rispetto sono davvero bruttini, lasciamo all’italia la moda e gli orologi alla mia piccola svizzera. AP,Rolex,Patek,IWC,etc… sono orologi!
    È solo la mia idea, ma penso che sarà per molti la stessa cosa. Un bel explorer II quadrante nero o champagne è cento volte più di classe e di qualità che un “orologio” del genere. Auguro comunque buona fortuna a questo gruppo!

    un Saluto

  3. questi orologi sono belli ma naturalmente non possono competere con i marchi svizzeri, quello e’ logico, filippo la tua giacca e’ molto bella.

  4. Movimento di qualità, come lo sai? I movimenti di qualità costano, specialmente se poi parliamo di quelli complicati (tourbillon, fasi lunari/solari,etc… ), e dal mio modesto parere la vedo difficile su un pezzo che raggiunge massimo i 2500 euro di prezzo. Poi magari mi sbaglio. Resta il fatto che i gusti sono gusti.

    http://www.matrimonio.com/emp/fotos/7/9/7/2/rolex_GMT_master_II.jpg

    http://image.motortrend.com/f/features/consumer/18985008+pheader/112_0905_01l+fathers_day_watches+tissot_racing.jpg

    Quale compri? Io non avrei dubbi.

    Saluti

  5. Filippo uno è un GMT-Masters Rolex e l’altro un Brera. Era per paragonare due pezzi :) Nulla d’ importante. Gli orologi sono una delle cose più complicate e un orologio di qualità lo vedi anche da dentro.

    Saluti

  6. Ciao Filippo, ti “conosco” tramite Chiara ma non credo di aver mai commentato…

    Commento adesso per dire che 300 euro NON è un prezzo accessibile per un orologio!
    Lo è solo se paragonato a prezzi alti come quelli dei Rolex o di altri orologi degni di questo nome, ma preso così a solo, 300 euro non è un prezzo accessibile, anzi!

    Buona serata =)

  7. Guarda io penso che prendero’ un GMT Masters vintage, degli anni 80. I nuovi non mi piace particolarmente, a parte l’explorer II. Li trovo senz’anima. Io comprer`o solo rolex, perche’ e’ una malattia di famiglia. Ma questa e’ un altra storia. Il mio sogno e’ un GMT di un negozio di Milano, che quando saro’ grande e lo trovero’ lo comprero’.
    Ti scrivo un messaggio privato poi e ti dico la mia, non mi piace espormi troppo su questi discorsi su cose blog etc…

    Saluti

  8. devo essere sincera preferisco il tuo blazer all’orologio.
    Questo è un gusto personale ma, assolutamente trovo deliziosi entrambi.
    Non sono come avrai già capito una grande fan di orologi maschili ma certamente sono felicissima per te per l’invito e le continue soddisfazioni che riesci a toglierti. Continua così, Anna.

  9. Mah, negli ultimi decenni Rolex è tutt’altro che top a livello di movimento, se vuoi il top prendi un Breguet, e ci sono pure diversi altri marchi che offrono movimenti superiori a Rolex, IWC per citare uno.
    Ci sono anche marchi italiani con una discreta tradizione nell’orologeria come Panerai :D

    S.

  10. Guarda Breguet proprio no, se mi parli di Patek Philippe o qualche Audermars Piguet calendario perpetuo o orologi con complicazioni certo che sono superiori. Vorrei farti notare che i primi Panerai nascono con movimento rolex, e se noti i grandi (non in dimensioni, ma prestigio e prezzo) hanno anche la corona rolex. Io rabbrividisco davanti a orologi come panerai e altri marchi con grosse dimensioni, ma sono gusti.

    Saluti

  11. Eccomi ragazzi!
    scusate ma sono stato tutto il giorno in univesità e dal cellulare faccio una fatica assurda a rispondere ai commenti!!

    cmq bravissimi, adoro apprendere da voi! =)
    è proprio così che vorrei diventasse il mio blog: un luogo di confronto e di scambio reciproco!

  12. Breguet per me è il top, è vero che prima della sua acquisizione dal gruppo Swatch nel 1999 ha avuto una gestione turbolenta non a livello della sua tradizione, ma è ritornata alla sua posizione naturale, ovviamente ci sono altri marchi altrettanto eccelsi come la Patek Philippe ,Vacheron Constantin,Audemars Piguet etc. ma Breguet è il marchio che ha dato i natali alla moderna orologeria, inventore del movimento Tourbillon, un marchio nato a Parigi, non dimentichiamo che prima della rivoluzione francese Parigi era la capitale dell’orologeria del resto la Patek Philippe che hai citato porta nome(paziale),logo(croce di fleur de lys) e invenzioni della francese Adrien Philippe.
    Vacheron ovviamente è il costruttore più antico con attività ininterrotta, anche se come sai dalle case esistenti oggi la Blancpain è quella più antica in assoluto ma ha passato un lungo periodo di inattività.
    Ci sono diversi marchi di eccelenza Breguet,VacheronC,AudemarsP,PatekP,JaegerLC,Blancpain etc. Rolex non fa parte di quelli…
    Poi certamente uno vede un’orologio anche come un oggetto di moda e potrebbe trovarlo piacevole per la sua estetica in primis.
    Conosco benissimo che i Panerai a partire dagli anni ’20(dunque non i primissimi…) usavano movimento e corona Rolex.
    Il problema di Rolex non è cosa faceva 70 o 50 anni fa,è quello che fa negli ultimi decenni e la grande industrializzazione dei suoi processi produttivi è a scapito della qualità.

  13. sono per molti ma non per tutti, per portare orologi con una così forte personalità bisogna essere avere una personalità e un polso adeguati !!!! belli!!!

tags: