GRAND TOUR D’ITALIE.
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket
Photobucket

The view of Florence from San Miniato Church is a unique, indescribable in words experience.
I felt a bit like a Nineteenth Century English tourist in Florence, one of the stop of the Grand Tour d’Italie.  Seeing the Duomo with the Brunelleschi’s dome and Giotto’s tower, Palazzo della Signoria with its tower, the Ponte Vecchio and the Arno Valley, all embraced by hills wild hills, really left me breathless.
  • Polo Ralph Lauren Shirt
  • Prada Pants
  • Byblos vintage Belt
  • Roberta di Camerino Vintage Case
  • Juvenia Vintage Watch ( from my grandpa)
  • Slippers thanks to Charles Philip Shanghai
  1. Hi Filippo,

    “Grand Tour d’Italie”! Don’t tell me you want to become a “compleat gentleman”… You’re already one! Or, maybe, you want to be admitted to the Society of Dilettanti! Anyway, I particularly appreciate this historic reference, it brings to your article a different perspective which refers us so many nice things… At least for me!

    Anyway, beyond your outfit who is (as always) perfect and whose I especially like your slippers (their color is superb), your pictures are remarkable (congrats to Phil), light is beautiful, pictures point of views are well chosen and of course model is cute!

    Have a nice PU82 in Florence.

    Big Hug :-*

    Julien

  2. bello l’outfit però credo che quei capelli andrebbero sfoltiti un bel pò. guarda che nella settima foto sembra che hai la testa quadrata, gli devi dare una sistemata a questi capelli… tutto il resto va bene

  3. E’ tutto bello, però, a mio dire dovresti incominciare a creare outfit seguendo sempre questo tuo stile personale ma con delle piccole sfumature diverse… in poche parole se fai dei post con outfit così semplici come questo, usando colori neutri, che tutti o quasi sono capaci di abbinare, senza niente di particolare il blog diventa un pochino noioso. E’ dal 2010 che seguo il tuo blog e mi ha sempre appassionato ma ultimamente mi sto un pò annoiando perchè vedo sempre outfit semplici con abbinamenti di colori che secondo me non sono particolari, per non passare inosservato, ci vuole altro..
    Per esempio Luca Rubinacci, è molto elegante eppure ha molta personalità e compone outfit particolarissimi e che ti lasciano sempre a bocca aperta. Questo ovviamente è soltanto un mio pensiero.

    1. che Luca Rubinacci sia elegante è del tutto opinabile ahah,(come infatti hai detto tu stesso) ;) con una famiglia del genere alle spalle, mi avrebbero incoronato re d’Italia, invece lui con questa smania che ha di apparire in blog di moda, fa’ degli accostamenti davvero improponibili, di sicuro non si sa valorizzare e non crea un minimo di armonia tra la sua corporatura e i capi che porta: lunghezze, larghezze, tutto oggettivamente sbagliato e lo dico perchè, l’armonia in forme e misure segue dei canoni e di certo guardando lui, non si può dire che si stia osservando un esempio di proporzioni: l’unica cosa che fa’ bene, è la scelta dei tessuti nel giusto mix per la stagione, ma vorrei ben vedere, almeno quello con il guardaroba che si ritrova.
      E quanto a te Fil, ho notato il non risvolto nei pantaloni, senza, sono un po’ più lunghetti e più larghi, non si nota molto;) comunque sapevo che il risvolto era una tua caratteristica: io la terrei, però magari ( qualche volta) non accorciarli troppo.
      Un’ultima cosa: questi pantaloni non sono il massimo della vestibilità: acavllo alto, non crea nessuna forma, anzi appiattisce e non segue le linee del corpo, nè sul bacino, nè sulle gambe: mandali in vacanza, ne hai degli altri che ti stanno da favola

tags: , , , , , ,